top1.jpg (3144 byte)

Il simbolismo degli arcani maggiori

 

 

 

L'eremita

La figura al centro della carta č semplice e bella. Un uomo anziano e saggio che cammina curvo, con il volto umile e buono. Egli si appoggia ad un bastone e sorregge una lantarna che gli rischiara la via.
Ha una lunga barba bianca e un cappuccio gli copre per una parte il volto.

 


Discendendo dalla giustizia questa carta rappresenta il controllo del desiderio, la solitudine e la ricerca di essa, il cammino faticoso ma meticoloso e paziente verso la propria veritą e la conoscenza profonda di sč. Equilibrio, saggezza e pazienza sono presenti in questa carta che indica il silenzio e l'introspezione al fine di portare allo scoperto quella scintilla divina che si trova nascosta in ognuno di noi e che č capace di rendere ogni creatura, senza sforzo, meravigliosa, speciale e importante.
In questa carta appare la soluzione alchemica in quanto l'eremita č egli stesso monaco e alchimista.
Egli ci indica la teoria del vitriol* per capire che il vero laboratorio alchemico ove č possibile trasmutare il metallo vile in oro siamo noi stessi; la nostra mente e il nostro cuore qualora esso sia puro.
L'avido che brama l'oro non sarą mai capace di crearle oro come invece sarą capace di fare colui che con distacco e saggezza vede questo metallo nobile come simbolo di elevazione spirituale e saggezza.
Per contro questa carta indica anche tutto il suo opposto, l'essere bugiardo, la meschinitą e la menzogna. 

*Vitriol: Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem

Torna indietro

Studio Esoterico Bastet
via Della Gronda, 142-  55049 Viareggio ( LU )

e-mail : Miracha@Miracha.com Tel: 0584632221

croce1.gif (348 byte)

Copyright © 1997-Studio Esoterico. All Rights Reserved